Nuovo studio conferma: le e-cig non sono una moda tra i giovani

Secondo una recente indagine dell’Università del Michigan  il consumo di sigarette elettroniche e narghilè tra i giovani statunitensi è drasticamente diminuito.

Previous Comitato Scientifico LIAF: Non tutte sono sigarette elettroniche, differenze e similitudini
Next Nuovo studio del gruppo di ricerca del Prof. Polosa - Le sigarette elettroniche sono utili nella cura della BPCO

About author

Valeria Nicolosi
Valeria Nicolosi 96 posts

Valeria Nicolosi è giornalista, esperta in progettazione e comunicazione pubblica (sociale e istituzionale). Laureata in Programmazione delle Politiche Pubbliche nell’Università degli Studi di Catania, è anche masterizzata in Comunicazione Pubblica nell’Università IULM di Milano. L'amore e l'interesse nei confronti della formazione dell'opinione pubblica l’hanno portata a collaborare per LIAF con l’obiettivo di aiutarli a definire azioni utili per la diffusione e la sensibilizzazione della cultura antifumo a livello nazionale ed internazionale. Nell’ambito del progetto europeo multicentrico UBIOPRED per lo studio dell'asma grave oggi Valeria si occupa per LIAF della comunicazione e disseminazione dei risultati e degli eventi ad esso legati.

View all posts by this author →

Potrebbe interessarti anche

USA: l’FDA non ha l’autorità per disciplinare l’e-cigarettes

La Corte d’Appello di Washington DC ha deciso che la Food and Drug Administration non può valutare le sigarette elettroniche come farmaco. L’FDA ha chiesto al Governo l’Appello alla Corte Suprema. Si resta in attesa di una regolamentazione più esaustiva per le sigarette elettroniche.

Iniziative 1Comments

Royal Society di Londra – Summit sulle e-cig 2015: l’intervento del prof. Polosa

Si rinnova l’appuntamento annuale con la Royal Society di Londra. L’inizio dei lavori del terzo Summit sulle Sigarette Elettroniche 2015 (Scienza, Regolamentazione e Salute Pubblica) è per giovedì 12 Novembre 2015.

Riccardo Polosa: quattro capitali in pochi giorni per parlare di e-cig

“Una settimana piuttosto lunga e chilometrica” quella che si è appena conclusa per il prof. Riccardo Polosa. Roma, Kiev, Parigi e Bruxelles. Quattro capitali per quattro appuntamenti importanti diversi che hanno visto impegnato il responsabile scientifico di LIAF e coordinatore del Comitato Scientifico per la ricerca sulla sigaretta elettronica sul fronte comune della lotta al tabagismo attraverso strumenti efficaci e non dannosi.