31 maggio 2007: Giornata mondiale senza tabacco con LIAF

31 maggio 2007: Giornata mondiale senza tabacco con LIAF

Puntualmente il 31 Maggio, viene indetta dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la Giornata Mondiale senza Tabacco; una data importante per la tutela della salute. Ancora una volta, la Lega Italiana Anti Fumo (LIAF) conferma il suo impegno nel campo della prevenzione dei danni causati dal fumo di tabacco riproponendo una iniziativa che ha avuto grande successo negli anni passati. “UNA SIGARETTA IN MENO, UNA SPERANZA IN PIU’” è lo slogan adottato per il 2007 dalla LIAF per sottolineare al meglio come i danni causati dal fumo di sigaretta conducano invariabilmente a variazioni importanti dello stato di salute generale e della qualità di vita. L’obiettivo, ancora una volta, è quello di sensibilizzare la popolazione perché comprenda l’importanza della prevenzione dei tumori e delle malattie fumo-correlate e affinché sostenga modelli comportamentali positivi per una società migliore liberata dal fumo di sigaretta.

Con questa finalità, è stato organizzato uno screening gratuito per i fumatori al fine di valutare il loro grado di dipendenza alla nicotina e il livello di monossido di carbonio nell’aria espirata. Il camper della LIAF stazionerà per l’intera giornata del 31 Maggio nella centralissima Piazza Stesicoro di Catania ed un team composto da medici del Centro Antifumo Universitario dell’Ospedale Ascoli-Tomaselli e da volontari della LIAF offrirà assistenza a tutti i fumatori che ne faranno richiesta.

Questa importante iniziativa stata patrocinata dall’Istituto Superiore di Sanità (OssFAD), dal Comune e dalla Provincia di Catania, dall’Università di Catania, e dall’Azienda Ospedaliera Garibaldi – S.Luigi/S.Currò – Ascoli/Tomaselli.

Sponsor ufficiali dell’evento: Paipo, SensorMedics, Banco di Sicilia – Gruppo Capitalia, Rotary International, Assemblea Regionale Siciliana.

Precedente La Crociata Antifumo a Catania: analisi dei primi cinque anni
Prossimo Italia: Paese modello nella lotta contro il fumo in Europa

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Iniziative

L’impegno LIAF per i fumatori

La Lega Italiana AntiFumo (LIAF) vuole reclutare una gruppo di volontari fumatori (di almeno 8-10 sig/die) che si astengano dal fumare per almeno 4 ore. E’ uno studio LIAF per

Iniziative

Il sindaco di Catania socio onorario LIAF

In riconoscimento del continuo impegno contro il fumo sostenuto dalla amministrazione catanese della giunta Scapagnini, la Lega Italiana Anti Fumo (LIAF) ha voluto riconoscere al primo cittadino di Catania il

In evidenza

Eurospin e LIAF: le video testimonianze di chi ha smesso di fumare

Si conclude il primo anno di collaborazione fra LIAF ed Eurospin Sicilia, la prima azienda in Italia che ha deciso di collaborare con i ricercatori della Lega Italiana Anti Fumo per far smettere di fumare i propri dipendenti.