A Catania i 9 progetti della rivoluzione globale antifumo

A Catania i 9 progetti della rivoluzione globale antifumo

LUNEDI’ 24 GIUGNO ORE 10.30

Aula Magna del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali – via Vittorio Emanuele, 49 – Catania

Centinaia di ricercatori al lavoro per le attività del CoEHAR

Il Programma della conferenza

Saluti 

Giuseppe Vecchio – Direttore del Dipartimento Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Catania 

Francesco Purrello – Direttore del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università degli Studi di Catania e presidente SID Società Italiana Diabetologia

Intervengono 

Ruggero Razza – Assessore alla Sanità della Regione Siciliana

Riccardo Polosa – Direttore CoEHAR Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo (Progetto Smoke Free Sicily

Derek Yach – Presidente FSFW Fondazione Smoke Free World 

Modera: il giornalista Stefano Caliciuri, direttore di SigMagazine


Project Leader dell’Università degli Studi di Catania 

  • Progetto: Food Recognition Tech

Sebastiano Battiato – Docente di Informatica del Dipartimento di Matematica e Informatica 

  • Progetto: Smile Study

Ernesto Rapisarda – Docente di Malattie Odontostomatologiche e Direttore del Dipartimento di Chirurgia Generale 

  • Progetto: EU-PATH

Venera Tomaselli – Docente di Statistica Sociale del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

  • Progetto: International Summer School on Project Management

Daniela Saitta – Project Manager del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale 

  • Progetto: Replication Studies 

Giovanni Li Volti – Docente di Biochimica del Dipartimento Scienze Biomediche e Biotecnologiche 

  • Progetto: Long-Term Health Effect Study

Pasquale Caponnetto – Coordinatore del CPCT Centro per la Prevenzione e Cura del Tabagismo del Policlinico “Vittorio – Emanuele” di Catania 

  • Progetto: Diasmoke 2.0

Davide Campagna – Dirigente Medico del Policlinico “Vittorio – Emanuele” di Catania ed esperto di Fumo e Diabete. 

  • Progetto: In Silico Science 

Renée O’Leary – Ricercatrice del Canadian Institute for Substance Use Research dell’Università di Victoria, Canada 

DIASMOKE 2.0 – il progetto che aiuta i fumatori diabetici a smettere di fumare
INTERNATIONAL SUMMER SCHOOL – la prima summer school internazionale del CoEHAR
EU-PATH – il primo monitoraggio europeo dell’abitudine tabagica
FOOD RECOGNITION TECH – il primo sistema di monitoraggio dell’abitudine alimentare e tabagica
REPLICATION STUDIES – la valutazione con metodi standard dei principali studi scientifici della riduzione del danno
SMILE STUDY – il primo studio sugli effetti dei prodotti a rischio ridotto su denti e cavo orale

Precedente 2019: il Grande Fratello del vaping
Prossimo Presentazione progetti CoEHAR - l'intervento del Rettore Basile

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

News

In Italia vinto il GRAND, Premio internazionale per la ricerca tabagica

Il Centro per la Prevenzione e Cura del Tabagismo dell’Università di Catania e dell’Ospedale Vittorio Emanuele ha vinto il GRAND, l’award per la ricerca internazionale sulla dipendenza da nicotina, con il progetto DIASMOKE. Lo studio indagherà la riduzione della dipendenza da nicotina nei pazienti diabetici.

News

Polosa: “Finalmente un riconoscimento istituzionale sul potenziale delle e-cig, adesso è tempo di salvare le vite”

“Se il 50% dei fumatori passasse a far uso di sigarette elettroniche, in Italia si potrebbero salvare 19 mila vite ogni anno e risparmiare quasi 2 miliardi di costi sanitari”

Approfondimenti

Tassa su e-cig: la Corte Costituzionale dichiara la sua illegittimità

Dopo il ricorso al TAR, adesso arriva la sentenza della Corte Costituzionale a sancire definitivamente l’incostituzionalità dell’imposta di consumo del 58,8% che l’Agenzia delle Entrate e dei Monopoli aveva stabilito nel 2013 per le sigarette elettroniche, paragonandole a prodotti succedanei del tabacco. Dispositivi e liquidi senza nicotina liberi dalla tassa.