AMT E COEHAR TI AIUTANO A SMETTERE DI FUMARE

AMT E COEHAR TI AIUTANO A SMETTERE DI FUMARE

Catania, 24 Maggio 2019 – Si avvicina l’appuntamento annuale della Giornata Mondiale Antifumo, promossa dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità. Per l’occasione il CoEHAR – Centro di Ricerca per la Riduzione del danno da fumo dell’Università degli Studi di Catania presenta il nuovo progetto di sensibilizzazione che aiuterà tutti gli abbonati dell’AMT – Azienda Metropolitana Trasporti di Catania a smettere definitivamente di fumare.

Grazie alla collaborazione tra CoEHAR, AMT e LIAF – Lega Italiana Anti Fumo, nei prossimi giorni i mezzi pubblici di Catania saranno allestiti con una nuova veste grafica che invita tutti i fumatori a spegnere la bionda prendendo la scelta più sana e scendendo alla fermata giusta.

Gli abbonati di AMT, inoltre, potranno entrare a far parte di programmi di ricerca gratuiti, volti ad accompagnare i fumatori lungo percorsi di disassuefazione.

I dettagli della campagna “Io (sono) Astuto” saranno presentati in conferenza stampa Giovedì 30 Maggio alle ore 10.30 presso la fermata BRT (Parcheggio) Due Obelischi in via Lo Jacono Francesco a Catania. 

Saranno presenti: il sindaco del Comune di Catania, Salvo Pogliese; il direttore del CoEHAR, Riccardo Polosa; il presidente di AMT, Giacomo Bellavia ed il presidente LIAF, Ezio Campagna. 

Precedente Quanta intelligenza ecologica hai?
Prossimo Ecig e cancro ai polmoni: rischio 50 mila volte inferiore rispetto alle bionde

Autore

Valeria Nicolosi
Valeria Nicolosi 224 articoli

Valeria Nicolosi è giornalista, esperta in progettazione e comunicazione pubblica (sociale e istituzionale). Laureata in Programmazione delle Politiche Pubbliche nell’Università degli Studi di Catania, è anche masterizzata in Comunicazione Pubblica nell’Università IULM di Milano. L'amore e l'interesse nei confronti della formazione dell'opinione pubblica l’hanno portata a collaborare come consulente per LIAF con l’obiettivo di aiutarli a definire azioni utili per la diffusione e la sensibilizzazione della cultura antifumo. Valeria è oggi press office di LIAF e collabora anche con istituzioni ed enti pubblici diversi.

Visualizza tutti gli articoli di questo autore →

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Comunicati stampa

COP 7 – Esperti sollevano preoccupazioni circa presunte proposte di divieto delle e-cig

Gli esperti della riduzione del danno tabacco sollevano preoccupazioni circa presunte proposte di divieto delle sigarette elettroniche.  Esperti con una grande esperienza di ricerca indipendente sulla sigaretta elettronica e che

News

Polosa smentisce il Surgeon General: “Non c’è epidemia di e-cig tra i giovani americani”

Con una revisione pubblicata ieri nell’Harm Reduction Journal, Polosa spiega che il report pubblicato dal Surgeon General nel 2016 sull’uso delle sigarette elettroniche tra i giovani si è basato più sulla finzione che sui fatti.

News

Effetti grafici shock: un sito mostra i danni da fumo

Si chiama Tobacco Body ed e’ un originale progetto antifumo realizzato in collaborazione con la Società Oncologica Finlandese. Il sito Tobacco Body che presenta una grafica di alta qualità permette di visualizzare due corpi,