Asma grave: un convegno per medici e pazienti

Asma grave: un convegno per medici e pazienti

Venerdì 10 e 11 ottobre ad Acireale (CT), presso il Santa Tecla Palace, si parlerà di asma grave insieme ad un team di esperti provenienti dall’area respiratoria e allergologica, psicologica, otorino e gastro-enterologica. Un Convegno accreditato ECM per medici di famiglia e pneumologi che diventa anche occasione di incontro con i pazienti affetti da asma grave che desiderano dialogare con gli specialisti.
Il Corso “Attese e prospettive del paziente asmatico”, ideato dal prof. Riccardo Polosa, esperto internazionale in malattie dell’apparato respiratorio, ha lo scopo di fornire informazioni precise sulla sfida clinica rappresentata dalla problematicità di gestione delle forme severe e/o complicate di asma bronchiale, oltre ad affrontare il problema della scarsa aderenza alla terapia con particolare attenzione all’aspetto pedagogico, psicologico e motivazionale del paziente.
Nonostante le accresciute conoscenze sulle cause scatenanti e le migliorate strategie terapeutiche, le patologie cronico-ostruttive delle vie aeree continuano infatti a rappresentare un problema per la salute e la qualità di vita per milioni di pazienti affetti da asma. Diverse sono le ragioni per cui molti, troppi pazienti asmatici non riescono a controllare al meglio i loro sintomi. Innanzitutto, forme di malattia severa e presenza di comorbidità, quali il fumo di tabacco e patologie rino-sinusali o gastro-enteriche, contribuiscono in modo predominante allo scarso controllo dei sintomi respiratori e al decadimento della qualità di vita globale. Da non sottovalutare anche l’aspetto psicologico, in quanto la scarsa aderenza al trattamento e la dipendenza nicotinica possono essere variamente associate a stati ansioso-depressivi.
“Durante il Convegno avrò anche modo di presentare i risultati del progetto europeo U-Biopred” – ha dichiarato il prof. Polosa – “Siamo infatti al termine della grande ricerca che ha reclutato e completato la sperimentazione clinica su più di 1.000 pazienti di tutta Europa per comprendere meglio le diverse tipologie di asma e creare cure personalizzate. Questo Convegno dunque rappresenta un’importante occasione di crescita per i medici e per i pazienti”.
Il Convegno è accreditato 11,1 crediti ECM per i medici di famiglia e continuità assistenziale, e per gli pneumologi.
Per iscriversi, basta compilare la scheda d’iscrizione a questo link: http://www.collagecongressi.info/cong_2014/309100964_1/form_attivo.asp
Oppure direttamente in sede congressuale.
Per informazioni, contattare: Collage Congressi – Palermo – Tel. 091 6818545
e-mail:alessandra.firriolo@collagecongressi.it – web: www.collagecongressi.it
Per il programma dettagliato del corso, clicca qui
Precedente Lettera aperta. Esperti a ISS - OSSFAD: "La serrata guerra alle sigarette elettroniche nuoce alla salute dei fumatori"
Prossimo Lettera aperta - Esperti a ISS - OSSFAD: "La serrata guerra alle sigarette elettroniche nuoce alla salute dei fumatori"

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Iniziative

AL VAPITALY LA SECONDA TAPPA DEL VAPE SHOP STUDY

LIAF partecipa al Vapitaly, la prima fiera italiana dedicata al mondo del vaping che si terrà a Verona, sabato e domenica 21 e 22 Novembre 2015. Un appuntamento importante che

I nostri ricercatori

Chi è Frank Baeyens?

Frank Baeyens is a professor of experimental psychology at KU Leuven, Belgium. He is the author of more than 120 scientific papers on human learning and on a variety of experimental psychopathology topics.

In evidenza

The Lancet: pubblicata, dopo 7 mesi, la contestazione degli scienziati pro-ecig

Sette mesi dopo, il Lancet pubblica la risposta degli scienziati sull’ormai noto editoriale di agosto con il quale la redazione della rivista aveva generato non poche polemiche circa l’utilizzo e l’efficacia della sigaretta elettronica.