Approfondimenti

Approfondimenti

Il fumo resta la causa primaria del cancro

Aumentano i numeri del cancro e la causa primaria resta il fumo. E’ stato presentato infatti il volume sui numeri del cancro. Secondo gli esperti, i numeri sono in linea

Approfondimenti

Prof. Purrello: “Il fumo può causare il diabete”

Il fumo può causare il diabete. Infatti i fumatori hanno un rischio del 30-40% maggiore di sviluppare la malattia rispetto ai non fumatori e, maggiore è il numero di sigarette fumate

Curiosità

Benvenuto 2019 e STOP fumo!

Ebbene si! E’ il 31 dicembre la data più gettonata in assoluto per il “Quit smoking”. Oggi vi proponiamo 10 consigli utili per realizzare il vostro grande desiderio: smettere di fumare con successo in questo inizio del 2017! Diciamo, per gli scaramantici, che il 17 ci porterà fortuna!

Approfondimenti

Il nuovo logo CoEHAR

PUBBLICATO IL NUOVO LOGO DEL CENTRO DI RICERCA PER LA RIDUZIONE DEL DANNO DA FUMO DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI CATANIA La vincitrice del bando di concorso indetto dall’Università degli Studi di Catania

Comunicati stampa

L’UNIVERSITA’ DI CATANIA GUIDA LA LOTTA INTERNAZIONALE AL FUMO

L’Università di Catania da oggi è al centro della ricerca scientifica internazionale per la lotta contro il fumo. Nella sede della Torre Biologica “Ferdinando Latteri” dell’Ateneo è stato infatti inaugurato il primo Centro di Eccellenza per la Riduzione del Danno da Fumo diretto dal professore Riccardo Polosa.

Approfondimenti

I giorni della rivoluzione

Un mese di rivoluzione epocale. A pochi giorni ormai dall’imminente inaugurazione del primo Centro di Ricerca italiano per la Riduzione del Danno da Fumo, la Camera dei Deputati alle 13,00 di oggi ha approvato il decreto fiscale che riduce del 90 per cento l’attuale imposizione fiscale sui liquidi per sigarette elettroniche senza nicotina e dell’80 per cento su quelli con nicotina.

Approfondimenti

Eurispes lancia la ricerca sul vaping: si va verso la riduzione del danno

Si è tenuta questa mattina a Roma la presentazione della nuova ricerca Eurispes: “Verso la riduzione del danno. Il mondo del vaping alla luce della nuova regolamentazione fiscale”.  

Nella Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio c’era anche il prof. Riccardo Polosa  insieme al Presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara, al coordinatore della Ricerca Alberto Baldazzi, Mauro Ruggeri della Società Italiana di Medicina Generale, Antonella Panuzzo di UNIEcig, Dario Colaianni di Coiv e Mosè Giacomello di Vapitaly. A coordinare i lavori il direttore di SigMagazine, Stefano Caliciuri. 

In evidenza

I medici di base: i prodotti a rischio ridotto rappresentano una opzione valida

Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina Generale: “Riteniamo peraltro che il Medico di Base debba farsi carico anche di minimizzare i fattori di rischio per quella popolazione – quasi il 25% – che non vuole o non riesce a smettere di fumare. I prodotti a rischio ridotto rappresentano una opzione valida se correttamente indicati e sempre associati alle tecniche di disassuefazione”

Approfondimenti

Basta fisco: dal 2019 ci si concentri solo sulla riduzione del danno

“Anche in Italia, siamo pronti per spostare l’attenzione sul tema centrale della questione vaping: la riduzione del danno da fumo!” – è questo il commento che ieri il prof. Riccardo Polosa ha fatto leggendo le notizie della nuova e positiva situazione fiscale italiana. 

Approfondimenti

Polosa sulle sigarette light: l’analogia con le elettroniche è fallace

Riccardo Polosa interviene su alcune delle informazioni riportate sul dossier di Repubblica del 6 Novembre. Sulle sigarette light la questione era diversa.