I nostri ricercatori

Iniziative

Si smette di fumare anche durante “La Notte Europea dei Ricercatori”

Venerdì 28 Settembre le luci si accenderanno solo sui ricercatori italiani. Sarà la “Notte Europea dei Ricercatori”, un evento promosso dalla Commissione Europea con lo scopo di creare un incontro con i cittadini e diffondere la cultura scientifica.

In evidenza

Chi è Venera Tomaselli ?

Venera Tomaselli was a researcher in Statistics from 1993 to 2002. Since 2002 she is Associate Professor of Social Statistics at the Department of Political and Social Sciences, University of Catania.

In evidenza

Agnieszka Kozakiewicz

Agnieszka Kozakiewicz, is a member European Commission, Directorate-General for Health and Food Safety, Unit B2: Health in all policies, global health, tobacco control. She is a leading lawyer in the

In evidenza

Chi è Bernd Mayer?

Bernd Mayer was born in Graz (Austria) in 1959. Since 1999 he is Full Professor and Head of the Department of Pharmacology and Toxicology in Graz.

I nostri ricercatori

Chi è Frank Baeyens?

Frank Baeyens is a professor of experimental psychology at KU Leuven, Belgium. He is the author of more than 120 scientific papers on human learning and on a variety of experimental psychopathology topics.

I nostri ricercatori

Chi è Karl Fagerström?

Karl Fagerström is born in Sweden 1946. He studied at the University of Uppsala and graduated as a licensed clinical psychologist 1975.

In evidenza

Chi è Linda Bauld?

Linda Bauld is Professor of Health Policy, Director of the Institute for Social Marketing and Dean of Research Impact at the University of Stirling.

In evidenza

Chi è Riccardo Polosa?

RICCARDO POLOSA is a Full Professor of Internal Medicine at the University of Catania.

Curiosità

Centro Antifumo di Catania e Università di New York insieme per un nuovo progetto

Partirà a breve, infatti, il nuovo progetto di ricerca che ha l’obiettivo di valutare l’efficacia nel tempo dell’utilizzo della sigaretta elettronica tra i pazienti fumatori affetti da schizofrenia. La possibilità di utilizzare uno strumento alternativo al fumo di sigaretta convenzionale, consentirebbe a questi soggetti di ridurre i danni nel tempo senza abbandonare drasticamente la gestualità tipica legata al fumo della bionda.

I nostri ricercatori

Rosalia Emma

Rosalia Emma, biologa e ricercatrice della Lega Italiana Antifumo. Da un anno collabora con la nostra associazione partecipando attivamente agli studi condotti nei laboratori LIAF.

  • 1
  • 2