CEN/TC 437: Entro il 2017 termini e definizioni per la standardizzazione delle e-cig

CEN/TC 437: Entro il 2017 termini e definizioni per la standardizzazione delle e-cig

Si è tenuto a Varsavia, la scorsa settimana, il terzo meeting del tavolo tecnico CEN/TC 437 “Electronic cigarettes and e-liquids” istituito nell’ambito del Comitato Europeo di Normazione che ha il compito di sviluppare standard tecnici di qualità e sicurezza per la commercializzazione di prodotti da svapo in Europa in accordo con la Direttiva 2014/40/EU.

Come riferito dal prof. Riccardo Polosa, Presidente del gruppo di lavoro cui fanno parte oltre cinquanta esperti europei e Capo della delegazione Italiana, nell’ambito della terza riunione plenaria del CN/TC 437 a Varsavia sono stati approvati i workplan dei quattro gruppi di lavoro e stabilite le scadenze per i prossimi obiettivi da raggiungere.

Percepisco una grande voglia da parte dei partecipanti di accelerare sulla definizione degli standard nonostante la complessità del lavoro che ci aspetta, il WG1 (che è il gruppo di lavoro che si occupa di approvare termini e definizioni utili per la standardizzazione del prodotto) dovrebbe portare a compimento il suo progetto entro i primi mesi del 2017”  – ha aggiunto Polosa.

Il prossimo appuntamento del WG4, il gruppo di lavoro dedicato allo sviluppo di requisiti e test per le emissioni provenienti dalle sigarette elettroniche guidato dallo scienziato catanese, si terrà ad Ottobre proprio a Catania, la sede istituzionale della Lega Italiana Anti Fumo. Ed in attesa di questo incontro, i partecipanti dovranno impegnarsi a presentare le proprie proposte ed i suggerimenti sulla base delle priorità indicate a Varsavia, ovvero quelle di stabilire le condizioni e i parametri degli strumenti necessari per generare le emissioni e le modalità per misurare la quantità e la qualità delle emissioni.

Infine, proprio su proposta di Polosa, a Marzo 2017 l’Italia ospiterà il prossimo ed importante incontro in plenaria del CEN/TC 437. La sede indicata sarà la splendida Firenze.

Precedente Mercoledì 1 Giugno 2016 - LIAF, Policlinico e SkyScanner insieme per un ospedale libero dal fumo
Prossimo GFN 2016: E-cig riducono la prevalenza di malattie cardiovascolari

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Approfondimenti

Non mandare in fumo le tue vacanze! La ricerca di Skyscanner e della LIAF per il World No Tabacco day 2016

La leva motivazionale è la chiave per riuscire a smettere di fumare. Per questo il motore di ricerca viaggi globale Skyscanner.it e la Lega italiana Anti Fumo – LIAF, in occasione della Giornata Mondiale Senza Tabacco, hanno realizzato una ricerca per mostrare come la rinuncia alle sigarette possa trasformarsi, mese dopo mese, nell’equivalente di un biglietto aereo per le destinazioni più ricercate per l’estate dai viaggiatori italiani.

News

Centro Antifumo di Catania: “I minori iniziano fumando, non svapando”

“I minori fumano, non svapano e non abbiamo mai registrato casi di minori che hanno avuto il primo approccio al vaping senza passare dal fumo”

Consigli per smettere

Danni del fumo sulla pelle? Risponde la dermatologa delle vip

Al via la nuova rubrica “Stare bene senza fumo” che vi accompagnerà per cinque settimane con delle interviste speciali ad esperti di varie branche della medicina. Si parte con la dott.ssa Chantal Sciuto, la dermatologa delle vip che parla dei danni causati dal fumo sulla pelle.