Il Comitato scientifico LIAF ricorda Umberto Veronesi

Il Comitato scientifico LIAF ricorda Umberto Veronesi

Ad un anno dalla scomparsa del prof. Umberto Veronesi, il Comitato scientifico internazionale per la ricerca applicata sulla sigaretta elettronica, di cui il professore è stato tra i primi membri, lo ricorda con ammirazione:

I suoi principi saranno sempre la nostra missione. Ci impegneremo costantemente per garantire che ogni giorno la ricerca faccia passi in avanti in questo campo. Distruggere il fumo è il nostro obiettivo. Continueremo a proporre soluzioni alternative per ridurre i danni e lavoreremo per trovare le cure più innovative alle malattie fumo correlate. Noi andiamo avanti con impegno e con la consapevolezza che il suo lavoro ed il suo esempio sono i più grandi doni che Veronesi che ci ha lasciato.

Comitato scientifico LIAF 

Coordinatore – Prof. Riccardo Polosa 

Precedente Umberto Tirelli da Vespa per parlare di tumori e soluzioni per prevenirli
Prossimo Stop fumo in Vaticano: la rivoluzione va seguita anche in Italia

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Approfondimenti

UK: Oltre il 50% degli svapatori ha messo da parte la sigaretta

1,5 milioni di svapatori in Inghilterra ha smesso definitivamente di fumare. E’ questo il risultato rivoluzionario del sondaggio condotto nel Regno Unito e diffuso in questi giorni dal noto quotidiano “The Guardian”.

News

A Bruxelles una conferenza stampa per salvare le sigarette elettroniche

A Bruxelles una conferenza stampa per salvare le sigarette elettroniche Si terrà giorno 3 settembre, presso il centro internazionale per la stampa a Bruxelles, la conferenza stampa in favore delle

Approfondimenti

USA: sostituire l’e-cig alle sigarette convenzionali farebbe quasi 7 milioni di morti in meno

Rispetto allo Status Quo (una situazione ideale e più ottimistica calcolata al 2100) la sostituzione della sigaretta convenzionale con quella elettronica per un periodo di 10 anni produrrebbe 6,6 milioni di morti in meno.