COP 7 – Esperti sollevano preoccupazioni circa presunte proposte di divieto delle e-cig

COP 7 – Esperti sollevano preoccupazioni circa presunte proposte di divieto delle e-cig

Gli esperti della riduzione del danno tabacco sollevano preoccupazioni circa presunte proposte di divieto delle sigarette elettroniche. 

Esperti con una grande esperienza di ricerca indipendente sulla sigaretta elettronica e che hanno da tempo sostenuto una regolamentazione basata sulle evidenze scientifiche, ha espresso proprio ieri le loro preoccupazioni circa alcune presunte proposte di divieto avanzate da una minoranza di soggetti che stanno partecipando in queste ore al COP 7 – la Settima Conferenza delle Parti che si sta svolgendo a Nuova Delhi promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS.

“Un crescente corpo di evidenze scientifiche – dicono gli esperti in un comunicato stampa diffuso ai media di tutto il mondo – sta dimostrando che le elettroniche sono sostanzialmente molto meno dannose dei prodotti da tabacco combustibile. Stanno aiutando milioni di persone a smettere definitivamente di fumare, riducendo i rischi di malattie fumo correlate. C’è un chiaro beneficio di aver accesso a standard di elevata qualità per salute pubblica di tutti, basterebbe adottare un regolamentazione appropriata.

Secondo alcune voci – spiegano gli esperti – compresi rumors diffusi sui social media, ci sarebbero delegazioni di paesi con poca o nessuna esperienza sul tema che starebbero guidando l’agenda del COP7 a proibire le sigarette elettroniche. Questa linea di azione sarebbe un errore enorme e arrecherebbe un danno incalcolabile a milioni di fumatori. Ci auguriamo che queste voci siano infondate e che non siano un riflesso del clima attuale e delle reali intenzioni dei delegati del COP 7 dell’OMS.

Le sigarette elettroniche rappresentano la più grande opportunità di questa epoca per prevenire e ridurre i danni da fumo. Incoraggiamo i delegati a cogliere questa grande opportunità”.

Precedente Il commento del Comitato Scientifico sul report OMS sulle sigarette elettroniche
Prossimo Londra, il 17 Novembre riparte l'Ecigarette Summit

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

News

Su Repubblica di oggi la “riduzione del rischio” del prof. Riccardo Polosa

Giorni intensi per lo svapo italiano. Dopo il servizio di Report condotto dalla giornalista Milena Gabanelli, stamattina un dossier pubblicato su Repubblica riporta questo titolo: “Svapare non è una buona idea”. Accanto però un’altro articolo cita alcuni studi condotti dal prof. Riccardo Polosa per dimostrare l’efficacia dello svapo nella riduzione del danno.

Comunicati stampa

Electronic cigarettes help to reduce cigarette smoking

First clinical study on e cigarettes just presented at the International Meeting of SRNT in Antalya Researchers from the University of Catania (ITALY), presented the results of their study on

In evidenza

FDA approva la vendita di IQOS in America. Polosa, Tirelli e Beatrice commentano

Polosa: “Ciò che importa è che bisogna restare concentrati su standard di qualità e sicurezza realistici per accelerare questa grande rivoluzione per la salute pubblica”