Distributori di sigarette chiusi di giorno

Distributori di sigarette chiusi di giorno

Un’altra vittoria per la tutela dei minori dal vizio del fumo. I distributori automatici di sigarette devo­no rimanere sempre chiusi durante il giorno e funzionare solo di sera e di notte dalle ore 21 alle 7. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato, chia­mato a decidere dopo una recente sentenza del Tar del Lazio (Giugno 2005) in merito alla questione. Le macchinette automatiche devono rimanere inattive durante la giornata, sia nei giorni feriali sia in quelli fe­stivi, indipendentemente dal fatto che la tabaccheria do­tata di distributore sia aperta oppure chiusa. La decisione del Consiglio di Stato ha co­me primo obiettivo quello di impedire che l’apertura diur­na dei distributori di sigarette favorisca l’accesso al fumo anche ai minori.

Precedente Aspetti Psico-Comportamentali del Tabagismo
Prossimo 31 maggio 2005: Giornata mondiale senza tabacco

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

News

Mal di schiena? Smetti di fumare e il dolore diminuisce

L’obiettivo dello studio era verificare la connessione tra il dolore spinale e il fumo di sigaretta e pertanto sono stati esaminati circa 5.000 pazienti con disturbi alla colonna vertebrale che

Curiosità

Quando “Mamma Rai” non applicò le sanzioni per i “monelli fumatori”

Qualche giorno fa è stata confermata anche dalla Cassazione la condanna della Rai a risarcire, con quasi 32mila euro più interessi, i danni biologici e morali da fumo passivo subiti

News

Inghilterra fuoriclasse: fumatori ancora in calo nel 2017

Nel corso di questi ultimi 5 anni, il Regno Unito ha dato dimostrazione di lungimiranza e coerenza facendosi promotore di programmi innovativi di salute pubblica che hanno posto il vapagismo al centro delle politiche antifumo di quel paese. Grazie a questo, come dimostrato oggi dai dati riportati dal PHE – Public Health England, il tasso di prevalenza di fumatori è sceso a poco meno del 15%.