E-cig: Radio24 intervista il prof. Riccardo Polosa

E-cig: Radio24 intervista il prof. Riccardo Polosa

Sigaretta elettronica: a che punto sono gli studi? Questo il tema dell’intervista di Nicoletta Carbone, conduttrice del programma radiofonico “Essere e Benessere“, allo studioso che per primo, nel 2010, ha condotto una ricerca scientifica sulle e-cigs.

L’intervista è andata in onda il 18/12/2012 su Radio24 (Il Sole 24 ore).
Clicca qui per andare alla pagina della puntata del programma di Nicoletta Carbone.

Precedente Comunicato del Presidente LIAF sulla regolamentazione della sigaretta elettronica in Italia
Prossimo Sigarette elettroniche: al Policlinico di Catania un innovativo progetto antifumo

Autore

Valeria Nicolosi
Valeria Nicolosi 226 articoli

Valeria Nicolosi è giornalista, esperta in progettazione e comunicazione pubblica (sociale e istituzionale). Laureata in Programmazione delle Politiche Pubbliche nell’Università degli Studi di Catania, è anche masterizzata in Comunicazione Pubblica nell’Università IULM di Milano. L'amore e l'interesse nei confronti della formazione dell'opinione pubblica l’hanno portata a collaborare come consulente per LIAF con l’obiettivo di aiutarli a definire azioni utili per la diffusione e la sensibilizzazione della cultura antifumo. Valeria è oggi press office di LIAF e collabora anche con istituzioni ed enti pubblici diversi.

Visualizza tutti gli articoli di questo autore →

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

In evidenza

Nuovo studio italiano su e-cig ne conferma sicurezza e efficacia

Secondo un recente studio italiano pubblicato dalla rivista internazionale Plos One, le sigarette elettroniche sono sicure e aiutano a non ricadere nel vizio del fumo, anche se sembrerebbe non aiutino a smettere. Abbiamo chiesto al Presidente LIAF, Prof.ssa Lidia Proietti e al responsabile scientifico LIAF, Prof. Polosa un commento a caldo sulle conclusioni di questo studio condotto da autori di diverse università italiane, tra cui anche Walter Ricciardi, Commissario dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

In evidenza

Centro Antifumo di Catania: “I minori iniziano fumando, non svapando”

“I minori fumano, non svapano e non abbiamo mai registrato casi di minori che hanno avuto il primo approccio al vaping senza passare dal fumo”

In evidenza

Praga: le e-cig utili per combattere la voglia irrefrenabile di fumare

Presentato a Praga lo studio dell’Università degli Studi di Catania sugli effetti positivi della sigaretta elettronica per contrastare la voglia forte ed irrefrenabile di fumare la sigaretta convenzionale (il meglio noto effetto “craving”).