Expo Bimbo 2015, LIAF torna ad Etnapolis con grandi novità

Expo Bimbo 2015, LIAF torna ad Etnapolis con grandi novità

IMG_3126
Anche quest’anno LIAF – Lega Italiana Antifumo partecipa a EXPO BIMBO 2015, l’appuntamento annuale per mamme, future mamme e bambini che si svolge presso il centro fieristico di Etnapolis.
 232-1900x700_c
Dal 16 al 18 Ottobre, LIAF offrirà a tutte le mamme ed i papà che visiteranno la fiera la possibilità di ricevere consigli e suggerimenti utili per smettere di fumare definitivamente e distribuirà materiale informativo utile nella lotta al fumo. In collaborazione con l’ospedale Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania, presso lo stand LIAF, gli esperti del Centro per la Prevenzione e Cura al Tabagismo (CPCT) saranno a disposizione degli utenti per effettuare consulenza e visite gratuite.
SMETTI DI FUMARE (2)Intanto, riprendendo il progetto lanciato nell’edizione 2014 STOP alle sigarette, LIAF e Policlinico offriranno ai pazienti un percorso gratuito di supporto psicologico e clinico attraverso il quale sarà possibile utilizzare tutti gli strumenti alternativi alla sigaretta convenzionale per riuscire a trovare quello più adatto alle proprie esigenze.
Nel padiglione Policlinico – LIAF sarà possibile eseguire il test del m10599496_10205168037749203_6633925130894892884_nonossido di carbonio per verificare il grado di inquinamento dei propri polmoni e prenotare una visita negli ambulatori del Centro Antifumo catanese.
Se vuoi prenotare fin da adesso la tua consulenza gratuita con LIAF, invia “Richiesta Consulenza a Expo Bimbo 2015” all’indirizzo email: [email protected]
Vi terremo aggiornati! 
Precedente Vape-addict: usi, costumi e tendenze del mondo dello svapo
Prossimo A Expo Bimbo 2015 riparte STOP ALLE SIGARETTE!

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Comunicati stampa

Associazioni al Ministero della Salute: “Il prossimo governo dovrà trovare un percorso già tracciato”

“Valuteremo il report con le ultime evidenze scientifiche internazionali presentato dalla Lega Italiana Anti Fumo e già nelle prossime settimane ci impegneremo a condividere insieme a voi un nuovo percorso per una giusta regolamentazione delle sigarette elettroniche” – questo quanto affermato dai tecnici del Ministero della Salute nell’ambito dell’incontro che si è tenuto Martedì 10 Aprile nella sede romana di via Lungotevere alla presenza del Sottosegretario alla Salute,  On. Davide Faraone e del Dr. Ruggero Avellone.

In evidenza

Da domani le nuove norme antifumo. Il presidente Proietti: “Si ai divieti, ma chi controllerà?”

“L’intenzione è buona ma qualche riflessione va fatta. Tutti questi provvedimenti lasciano intravedere un ritrovato e particolare interesse per le politiche antifumo ma se è vero che contribuiscono ad attaccare il ruolo sociale del fumo, è indispensabile istituire commissioni di vigilanza e verificare immediatamente la validità dei controlli per capire anche chi saranno i nuovi vigili antifumo e come opereranno?” – ha detto così la prof.ssa Lidia Proietti, presidente della Lega Italiana Anti Fumo, commentando le novità introdotte.

Iniziative

Il progetto EQUIPP fotografa la rete antismoking in Europa

Oltre 78 milioni di fumatori in Europa vogliono smettere, ma il 50% di loro trova i servizi per la cessazione del fumo inadeguati e carenti. L’87% degli operatori sanitari ritiene