EXPOBIMBO e LIAF-ONLUS insieme nella lotta contro il fumo

EXPOBIMBO e LIAF-ONLUS insieme nella lotta contro il fumo

Genitori e bambini, ecco i danni del fumo di sigarette e i consigli per smettere di fumare.
Si terrà dall’8 al 10 ottobre presso Le Ciminiere di Catania, l’ExpoBimbo, la fiera dedicata all’infanzia e ai genitori. L’evento regionale chiama ogni anno migliaia di persone e partner commerciali, divenendo così un appuntamento imperdibile per coloro che vogliono essere genitori al passo con i tempi.
LIAF Onlus, Lega Italiana Antifumo, partecipando alla manifestazione ExpoBimbo, coglie l’occasione per spiegare i danni che il fumo di sigaretta provoca ai bambini durante la gestazione e l’infanzia.
LIAF Onlus, sarà presente presso Le Ciminiere di Catania, con uno stand dove si potranno ricevere utili consigli per smettere di fumare, per evitare l’esposizione al fumo passivo e per tutelare la salute di genitori e figli.
Un’equipe di medici sarà a vostra disposizione per indicarvi il percorso più adatto per smettere di fumare e potrà indirizzarvi al centro antifumo più vicino a voi.
Inoltre saranno distribuite guide antifumo da tenere con sé, e simpatici gadget per i bambini.
<<Sensibilizzare i genitori sul problema del fumo di sigarette è molto importante – afferma il Presidente LIAF, Dott. Sebastiano Antonio Pacino – mamme e papà più consapevoli potranno tutelare la salute dei propri figli e infondergli la cultura antifumo, indispensabile per un futuro sano>>.
Ufficio Stampa LIAF-Onlus
Dott.ssa Gabriella Papale
Precedente Smettere di fumare: a ExpoBimbo un’equipe di medici LIAF, a disposizione dei visitatori
Prossimo Expobimbo: ottimi risultati della campagna antifumo LIAF dedicata a mamme e papà

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Iniziative

Eurospin e LIAF: le video testimonianze di chi ha smesso di fumare

Si conclude il primo anno di collaborazione fra LIAF ed Eurospin Sicilia, la prima azienda in Italia che ha deciso di collaborare con i ricercatori della Lega Italiana Anti Fumo per far smettere di fumare i propri dipendenti.

News

Ricerca Cnr – R. Polosa: “Non c’è relazione tra i comportamenti umani e quelli dei topi”

Catania, 17 Dicembre 2015 – “Semplicistico e fuorviante paragonare i dati comportamentali ottenuti da topi di laboratorio con quelli estremamente piú complessi degli esseri umani” – a dirlo è il prof. Riccardo Polosa, docente di Medicina Interna all’Università di Catania e responsabile scientifico della Lega Italiana Anti Fumo, che ha così commentato i risultati dello studio condotto da un gruppo di ricercatori italiani guidato dall’In-Cnr e dell’Università Statale di Milano secondo il quale il vapore creerebbe una forte dipendenza e un aumento dell’effetto ansiogeno.

Comunicati stampa

No Tobacco Day, 31 maggio 2011: In Sicilia formata una rete di Centri Antifumo

Il Centro Prevenzione e Cura del Tabagismo (C.P.C.T) dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele” ha formato una rete di centri antifumo in Sicilia. Inoltre in occasione della Giornata Mondiale Antifumo, indetta