Expobimbo: ottimi risultati della campagna antifumo LIAF dedicata a mamme e papà

Expobimbo: ottimi risultati della campagna antifumo LIAF dedicata a mamme e papà

Numerosi i genitori presenti presso lo stand della Lega Italiana Antifumo in occasione dell’ExpoBimbo tenutosi a Le Ciminiere di Catania.
<<Siamo molto soddisfatti dell’affluenza di persone presso lo stand LIAF – afferma il Presidente della Onlus, il Dott. Sebastiano Antonio Pacino – i visitatori di ExpoBimbo hanno mostrato grande interesse per le tematiche antifumo>>.
Sono circa 250 i visitatori che hanno effettuato il test di dipendenza da nicotina e la valutazione del monossido di carbonio nei polmoni. Da una prima rilevazione risulta che le persone analizzate, equamente divise tra uomini e donne, per un’età compresa tra i 20 e i 40 anni, avevano una dipendenza da nicotina abbastanza elevata e un tasso di monossido di carbonio alto da fumatori abituali. Ai visitatori sono state fornite le guide per smettere di fumare dell’Istituto Superiore di Sanità, sono stati dati utili consigli e sono stati indirizzati presso il centro antifumo più vicino.
<<ExpoBimbo è stata una grande opportunità per l’equipe di medici LIAF – afferma il Dott. Pasquale Caponnetto, responsabile medico dello stand – per sensibilizzare i genitori sui rischi del fumo, dare informazioni e fare controlli>>.
Per chi volesse effettuare dei controlli antifumo è possibile rivolgersi presso il Centro Antifumo dell’Ospedale Vittorio Emanuele a Catania chiamando il numero 0957435440 oppure 0957436413. Inoltre sul sito www.liaf-onlus.org è possibile trovare utili informazioni e la lista dei centri antifumo nazionali.
Ufficio Stampa LIAF-Onlus
Gabriella Papale
Precedente EXPOBIMBO e LIAF-ONLUS insieme nella lotta contro il fumo
Prossimo Mamme, papà e bambini: ecco i danni del fumo

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Comunicati stampa

Lettera aperta – Esperti a ISS – OSSFAD: “La serrata guerra alle sigarette elettroniche nuoce alla salute dei fumatori”

ISS – Istituto Superiore di Sanità OSSFAD – Osservatorio Fumo, Alcol e Droga Viale Regina Elena, 299 00161 Roma Direttore OSSFAD Dott.ssa Roberta Pacifici Gentile Direttore, Vorremmo portare alla Sua

Comunicati stampa

Nuova tassa sulla sigaretta elettronica: “Il pasticcio burocratico”

Dal primo gennaio 2014, come è noto, viene stabilito il prelievo fiscale del 58,5% sulle sigarette elettroniche. Ma per far si che questo dispositivo normativo venga messo in pratica era

In evidenza

Sigarette elettroniche e rischio malattie al cuore. Risponde Farsalinos: “Studi carenti in merito”

Il Comitato Scientifico Internazionale per la ricerca sulla sigaretta elettronica promosso dalla Lega Italiana Anti Fumo, con le parole del dott. Kostantinos Farsalinos (il cardiologo greco dell’Università di Patras) commenta lo studio dell’Università della California pubblicato alcuni giorni fa, secondo il quale lo svapo aumenterebbe il rischio di malattie cardiache.