Expobimbo: ottimi risultati della campagna antifumo LIAF dedicata a mamme e papà

Expobimbo: ottimi risultati della campagna antifumo LIAF dedicata a mamme e papà

Numerosi i genitori presenti presso lo stand della Lega Italiana Antifumo in occasione dell’ExpoBimbo tenutosi a Le Ciminiere di Catania.
<<Siamo molto soddisfatti dell’affluenza di persone presso lo stand LIAF – afferma il Presidente della Onlus, il Dott. Sebastiano Antonio Pacino – i visitatori di ExpoBimbo hanno mostrato grande interesse per le tematiche antifumo>>.
Sono circa 250 i visitatori che hanno effettuato il test di dipendenza da nicotina e la valutazione del monossido di carbonio nei polmoni. Da una prima rilevazione risulta che le persone analizzate, equamente divise tra uomini e donne, per un’età compresa tra i 20 e i 40 anni, avevano una dipendenza da nicotina abbastanza elevata e un tasso di monossido di carbonio alto da fumatori abituali. Ai visitatori sono state fornite le guide per smettere di fumare dell’Istituto Superiore di Sanità, sono stati dati utili consigli e sono stati indirizzati presso il centro antifumo più vicino.
<<ExpoBimbo è stata una grande opportunità per l’equipe di medici LIAF – afferma il Dott. Pasquale Caponnetto, responsabile medico dello stand – per sensibilizzare i genitori sui rischi del fumo, dare informazioni e fare controlli>>.
Per chi volesse effettuare dei controlli antifumo è possibile rivolgersi presso il Centro Antifumo dell’Ospedale Vittorio Emanuele a Catania chiamando il numero 0957435440 oppure 0957436413. Inoltre sul sito www.liaf-onlus.org è possibile trovare utili informazioni e la lista dei centri antifumo nazionali.
Ufficio Stampa LIAF-Onlus
Gabriella Papale
Precedente EXPOBIMBO e LIAF-ONLUS insieme nella lotta contro il fumo
Prossimo Mamme, papà e bambini: ecco i danni del fumo

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Comunicati stampa

Asma Day: a Catania viste gratuite

Asma Day: a Catania viste gratuite   In occasione della Giornata Mondiale dell’Asma, che si terrà martedì 7 maggio, indetta dall’Organizzazione Internazionale GINA, (Global Iniziative for Asthma), il Reparto di

Comunicati stampa

VAPESHOP: COME AUMENTARE LE PROBABILITÀ DEI FUMATORI DI SMETTERE

 “Si tratta della prima dimostrazione scientifica di un fatto già noto a milioni di svapatori. Se il negoziante conosce davvero bene i prodotti che vende e ha una buona predisposizione

Comunicati stampa

Una nuova revisione suggerisce che l’uso delle sigarette elettroniche non solleva preoccupazioni significative sulla salute

Secondo una nuova revisione scientifica condotta dal prof. Riccardo Polosa, i fumatori dovrebbero essere fiduciosi che lo svapo è molto meno dannoso per i polmoni rispetto al fumo di sigarette convenzionali.