Global Forum on Nicotine 2014

Global Forum on Nicotine 2014

L’arrivo di nuovi sistemi di somministrazione della nicotina, insieme ad altre alternative a basso rischio, ha da tempo avviato rapidi cambiamenti nell’approccio scientifico, nella percezione del pubblico, e nel panorama normativo internazionale relativamente all’utilizzo della nicotina.
Questo nuovo paradigma sta avendo un grande impatto su tutte le parti interessate, tra cui:
i consumatori – che ora hanno a disposizione una più ampia gamma di fonti di nicotina;
i ricercatori – che stanno adottando un nuovo programma di ricerca e nuovi metodi per studiare l’uso di prodotti contenenti nicotina;
gli esperti di salute pubblica e politiche di controllo del tabagismo – che intravedono il ruolo di questi prodotti nel panorama della riduzione del danno da fumo di tabacco;
le istituzioni politiche e le organizzazioni nazionali e internazionali di controllo del tabagismo – che si ritrovano a dover elaborare nuovi quadri normativi per prodotti altamente innovativi;
i produttori e distributori – che sviluppano nuovi dirompenti prodotti o si trovano a fronteggiare la concorrenza di nuovi modelli di business.
E’ in questo contesto che nasce l’idea di organizzare il primo Forum Mondiale sulla Nicotina (Global Forum on Nicotine – GFN), che si terrà a Varsavia il 27 e 28 giugno 2014, presso il Warsaw Hotel Marriott. Idea ampiamente voluta e sostenuta dalla LIAF Lega Italiana AntiFumo, e da molte associazioni di categoria.
Il ritmo dei cambiamenti e degli sviluppi della tecnologia e dei prodotti disponibili ha prodotto infatti una serie di diverse e spesso contraddittorie risposte. Si è dunque ritenuto necessario e imprescindibile far riunire al più presto tutti gli attori coinvolti.
Questi gli obiettivi del GFN:
1. esaminare lo stato attuale del dibattito circa l’utilizzo della nicotina nel mondo;
2. esaminare criticamente gli studi scientifici sulla sicurezza e l’uso della nicotina;
3. favorire una tavola rotonda tra politici, scienziati, produttori, distributori e consumatori;
4. facilitare lo sviluppo di reti tra i diversi settori.
I temi della conferenza saranno:
Valutazione scientifica della dipendenza da nicotina
Normativa nazionale e internazionale sui prodotti contenenti nicotina
Nuova agenda scientifica sulla nicotina
L’esperienza dello “snus” scandinavo
Opinioni e preferenze dei consumatori sui prodotti contenenti nicotina
Standard di sicurezza ed efficacia delle sigarette elettroniche
Regolamentazione in Europa – Direttiva sui Prodotti del Tabacco
Il futuro della nicotina e del tabacco
Organizzazione Mondiale della Sanità, Convenzione quadro sul controllo del tabacco, e FDA
Tossicità acuta e a lungo termine della nicotina
Evoluzione futura dei metodi di somministrazione della nicotina
Farmacologia e farmacocinetica della nicotina
Impatto sul tabagismo
Economia dei nuovi prodotti contenenti nicotina
Opinioni degli esperti delle politiche di sanità pubblica
I relatori confermati del GFN sono i seguenti:
Prof. Riccardo Polosa, Università degli Studi di Catania, Italia
Dr. Konstantinos Farsalinos , Onassis Cardiac Surgery Center, Atene, Grecia
Dr. Maciej Goniewicz, Roswell Park Cancer Institute, Buffalo, USA
Prof. Andrzej Sobczak, Institute of Occupational Medicine and Environmental Health, Sosnowiec, Polonia
Dr. Lynne Dawkins, School of Psychology, University of East London, Gran Bretagna
Prof. Gerry Stimson, London School of Hygiene and Tropical Medicine, and Imperial College London, Gran Bretagna
Prof. Peter Haje, Queen Mary University, London, Gran Bretagna
Prof. Karl Lund, Norwegian Institute for Alcohol and Drug Research (SIRUS), Norvegia
Hazel Mabe, Interessengemeinschaft E-Dampfen and European United Vapers Network, Germania
Robert Mrówczyński, SUEP (Polish Vapers Association), Polonia
Cynthia Cabrera, SFATA (Smokefree Alternatives Trade Association), USA
Dr. Mirosław Dworniczak, Scientific Journalist and Consultant, Polonia
Dr. Delon Human, Health Diplomats, Svizzera
Leon Kośmider, Institute of Occupational Medicine and Environmental Health, Sosnowiec, Polonia
Lou Ritter, American E-Liquid Manufacturing Standards Association, USA
Dr. Jacques le Houezec, Francia
Dr. Karl Fagerström, Smokers Information Center, Svezia
Clive Bates, Counterfactual Consulting, Gran Bretagna
Charles Hamshaw-Thomas, Zandera Ltd, Gran Bretagna
Rebecca Taylor, MEP, Gran Bretagna
Lars Ramström, Institute for Tobacco Studies, Svezia
Prof. Linda Bauld, University of Stirling and UK Centre for Tobacco and Alcohol Studies, Gran Bretagna
Deborah Arnott, ASH UK (Framework Convention Alliance), Gran Bretagna
Per informazioni, iscrizioni e programma dettagliato, consultare il sito ufficiale del Global Forum on Nicotine:
Precedente Giornata Mondiale dell'Asma: anche quest'anno visite gratuite al Policlinico
Prossimo E-cig e asma: ecco le prime prove sulle migliorate condizioni respiratorie negli asmatici fumatori

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

In evidenza

IL PRIMO CENTRO DI RICERCA MULTIDISCIPLINARE PER LA RIDUZIONE DEL DANNO DA FUMO

Alla cerimonia inaugurale sarà presente anche l’Assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza che per l’occasione presenterà le nuove linee guida del progetto antifumo siciliano. Con lui ci saranno anche: il Rettore dell’Università degli Studi di Catania Francesco Basile, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ed il direttore generale del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Francesco Purrello. La cerimonia è realizzata in collaborazione con LIAF – Lega Italiana Anti Fumo ed il CPCT – Centro Antifumo del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania.

In evidenza

Parte la prima Summer School on Project Management sulla Riduzione del danno da fumo

Catania 27 Settembre 2019 – Sono 15 gli studenti provenienti da 11 Paesi diversi per partecipare alla prima Summer School in Project Management (ISPM) organizzata dal CoEHAR, il Centro di

Iniziative

41° STORMO A/S SIGONELLA – UNICT – CATEGORIA – LIAF

Il 41° Stormo A/S della Aeronautica Militare, parte attiva nella sperimentazione delle sigarette elettroniche Il progetto verrà presentato il 21 Gennaio alle ore 10 alla base di Sigonella Nell’ambito del