Il commento del Prof. Polosa già agli atti del Parlamento australiano

Il commento del Prof. Polosa già agli atti del Parlamento australiano

Il commento ufficiale, inviato al Senato australiano dal prof. Riccardo Polosa e volto a guidare il Governo nell’adozione di misure razionali ed equilibrate per favorire la diffusione della sigaretta elettronica come un prodotto dal grande potenziale per il miglioramento della salute pubblica, è stato oggi pubblicato sul sito istituzionale del Parlamento come atto ufficiale consultabile anche dai cittadini, dalle organizzazioni di settore e dai soggetti politici coinvolti.

“Un atto importante – per Riccardo Polosa –  che anche in Australia testimonia un cambio di rotta, sulla scia positiva avviata dopo la pubblicazione e diffusione del documento di Public Health England (PHE) che ha consentito di depositare una pietra miliare per il futuro dello svapo. Continuando cosi entro pochi mesi si inizieranno già a salvare migliaia di vite umane”.

Il documento ufficiale, ricevuto dal Parlamento australiano, è consultabile sul sito istituzionale del Parlamento d’Australia www.aph.gov.au nella sezione dei lavori delle Commissioni in Senato, documento n. 92.

polosa australia

CLICCA QUI PER LEGGERE IL DOCUMENTO n. 92 FIRMATO DAL PROF. RICCARDO POLOSA

http://www.aph.gov.au/Parliamentary_Business/Committees/Senate/Economics/Personal_choice/Submissions   

 

 

LEGGI ANCHE

 

 

Precedente Lotta al fumo: in Inghilterra depositata una pietra miliare per il futuro dello svapo
Prossimo Pubblicato l'elenco dei Centri Antifumo 2015. A Catania, un polo dedicato alla Ricerca

Autore

Valeria Nicolosi
Valeria Nicolosi 230 articoli

Valeria Nicolosi è giornalista, esperta in progettazione e comunicazione pubblica (sociale e istituzionale). Laureata in Programmazione delle Politiche Pubbliche nell’Università degli Studi di Catania, è anche masterizzata in Comunicazione Pubblica nell’Università IULM di Milano. L'amore e l'interesse nei confronti della formazione dell'opinione pubblica l’hanno portata a collaborare come consulente per LIAF con l’obiettivo di aiutarli a definire azioni utili per la diffusione e la sensibilizzazione della cultura antifumo. Valeria è oggi press office di LIAF e collabora anche con istituzioni ed enti pubblici diversi.

Visualizza tutti gli articoli di questo autore →

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

In evidenza

Mark Slis, fumatore incallito salvato dallo svapo

Mark, 55 anni, fumatore incallito per 40, ha provato qualsiasi metodo immaginabile per smettere di fumare, sia negli Stati Uniti sia all’estero, ipnosi compresa. Quasi rassegnato, mentre passeggiava per le vie della sua città natale, si accorge di un nuovo negozio. Incuriosito, entra e 20 minuti dopo dichiara di “essere uscito da non fumatore”.

News

Dalla Gran Bretagna una nuova alternativa al fumo che potrà essere prescritta come farmaco

Che Voke non sia una sigaretta convenzionale, è chiaro. Ma non è neanche una sigaretta elettronica, né una sigaretta a tabacco riscaldato (ndr, heat-no-burn). Questo nuovo ritrovato tecnologico per smettere

In evidenza

Ezio Campagna è il nuovo presidente LIAF

Dopo tre anni di mandato, portato avanti con grande impegno e costanza, la prof.ssa Lidia Proietti ha lasciato proprio in queste ore la presidenza della LIAF – Lega Italiana Anti Fumo. Al suo posto il dentista catanese, Ezio Campagna.