Il nuovo libro sulle e-cig scala le classifiche di Amazon

Il nuovo libro sulle e-cig scala le classifiche di Amazon

Analytical Assessment of E-Cigarette” è il titolo dell’ultima fatica del nostro prof. Riccardo Polosa che, ancora in questi giorni, sta continuando a scalare le classifiche di Amazon. Tra i commenti degli esperti che lo hanno già valutato, si legge: “Il libro presenta un livello di analisi mai raggiunto prima scientificamente”.

Edito da Elsevier e e RTI International e firmato dal nostro prof. Polosa insieme a Kostantinos Farsalinos ed altri tre esperti internazionali di fumo elettronico (I. Gene Gillman, Sthephen S. Hecth e Jonathan Thornburg), il nuovo libro – che presenta al pubblico una valutazione analitica delle sigarette elettroniche – sta riscuotendo un successo di pubblico straordinario.

Nel testo gli autori descrivono i metodi analitici utilizzati per realizzare i liquidi di sigaretta elettronica e la loro composizione chimica. Si specifica tecnicamente come avviene la produzione di aerosol, le inalazioni, la deposizione, l’esposizione chimica, e la valutazione effetto. La valutazione del rischio del danno ed i benefici derivanti dall’utilizzo dello strumento per smettere di fumare non sono solo descritti ma dimostrati dai numerosi studi scientifici prodotti in questi anni e citati all’interno della nuova pubblicazione.

“L’idea è stata quella di realizzare un prodotto informativo in grado di spiegare agli esperti del settore la composizione del prodotto ed il potenziale che questo ha sul miglioramento della salute pubblica” – ha detto lo stesso Polosa.

Il pubblico a cui il testo è rivolto è potenzialmente formato da chimici, farmacologi, medici, produttori, distributori, legislatori ma anche funzionari pubblici e negozianti esperti.

“Si tratta di uno strumento di conoscenza che, per coloro che lavorano in questo campo, rappresenta una guida indispensabile ed una fonte informativa essenziale” – ha concluso Polosa.

Precedente Sigarette elettroniche - Polosa su Dripping: “Pratica non più in uso con i prodotti oggi sul mercato”
Prossimo R. Polosa su dripping: "Lo studio è viziato da una definizione vaga"

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Approfondimenti

La sigaretta elettronica non provoca infarto

Dall’analisi dei dati non emerge alcuna associazione tra l’uso delle sigarette elettronica e un aumento del rischio di patologie cardiache croniche ed eventi infartuali a danno del miocardio.

I nostri ricercatori

Agnieszka Kozakiewicz

Agnieszka Kozakiewicz, is a member European Commission, Directorate-General for Health and Food Safety, Unit B2: Health in all policies, global health, tobacco control. She is a leading lawyer in the

In evidenza

Associazioni al Ministero della Salute: “Il prossimo governo dovrà trovare un percorso già tracciato”

“Valuteremo il report con le ultime evidenze scientifiche internazionali presentato dalla Lega Italiana Anti Fumo e già nelle prossime settimane ci impegneremo a condividere insieme a voi un nuovo percorso per una giusta regolamentazione delle sigarette elettroniche” – questo quanto affermato dai tecnici del Ministero della Salute nell’ambito dell’incontro che si è tenuto Martedì 10 Aprile nella sede romana di via Lungotevere alla presenza del Sottosegretario alla Salute,  On. Davide Faraone e del Dr. Ruggero Avellone.