Lotta al tabagismo: l’Università di Catania e i farmacisti siciliani

Lotta al tabagismo: l’Università di Catania e i farmacisti siciliani

 Nell’ambito del progetto nazionale CCM2 del Ministero della Salute dedicato alle attività di contrasto al tabagismo, il Centro per la Prevenzione e Cura del Tabagismo (CPCT), dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-Vittorio Emanuele”, è stato premiato per il miglior contributo scientifico.
Il progetto premiato, “Formazione dei farmacisti e degli assistenti di farmacia nel modello di cambiamento nella cessazione del fumo: uno studio controllato e randomizzato in Sicilia”, è il frutto di una partnership tra Università di Catania e SOFAD.
<< I farmacisti hanno un ruolo importante nella promozione della salute – afferma il Prof. Riccardo Polosa responsabile del CPCT dell’Università di Catania – pertanto si è ritenuto fondamentale dar loro una corretta informazione in merito alle cure antitabagiche. Grazie al coinvolgimento attivo dei farmacisti abbiamo registrato un aumento delle persone che si sono rivolte al centro antifumo per smettere>>.
<<La formazione ai farmacisti si è focalizzata sulla capacità di comunicare con il paziente, fornendo corrette informazioni sul problema del tabagismo e un sostegno concreto per smettere – afferma il Dott. Caponnetto Psicologo Clinico del CPCT dell’Università di Catania – inoltre sono state date nozioni riguardanti le terapie farmacologiche.
I farmacisti siciliani partecipanti al progetto hanno dichiarato che la formazione ricevuta gli è stata utile per avere un miglior approccio con il cliente fumatore.
Il Dott. Pasquale Caponnetto ha ritirato il premio durante il convegno conclusivo del Progetto CCM2 del Ministero della Salute, intitolato “Sostegno alle iniziative di controllo del tabagismo: dalla pianificazione regionale alla pianificazione aziendale”, tenutosi a Reggio Emilia dal 13 al 15 dicembre 2010.
Precedente USA: l’FDA non ha l’autorità per disciplinare l’e-cigarettes
Prossimo 41° STORMO A/S SIGONELLA - UNICT - CATEGORIA – LIAF

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Comunicati stampa

Harvard, diacetile negli e-liquids? Interviene il prof. Polosa

Il prof. Riccardo Polosa, responsabile scientifico della Lega Italiana Anti Fumo e autore più importante al mondo nel campo della Ricerca applicata alla sigaretta elettronica interviene sullo studio condotto nell’Università di Harvard secondo il quale gli e-liquids contengono diacetile.

Comunicati stampa

“Polifumo” il progetto LIAF per sostenere l’attività sportiva in mare

In occasione della manifestazione “Telethon d’aMare. La subacquea fa squadra per Telethon” – organizzata nell’ambito dell’ormai noto evento “Navigando per Trezza” che si svolgerà dal 29 Aprile all’1 Maggio 2016 ad Acitrezza – LIAF quest’anno partecipa all’iniziativa con il progetto “Polifumo” che ha l’obiettivo di sensibilizzare anche le associazioni di subacquei presenti sul territorio sulla prevenzione al tabagismo..

Comunicati stampa

Venerdì 17 Novembre a Londra torna l’E-cigarette Summit

Come ogni anno, Venerdì 17 Novembre a Londra torna l’E-cigarette Summit, l’appuntamento ormai consolidato con gli scienziati e gli esperti di tutto il mondo in tema di fumo e sigaretta elettronica. Alla Royal Society con loro ci sarà anche il prof. Riccardo Polosa, speaker dell’evento e relatore delle sessioni riguardanti l’ambito scientifico.