Maratona Expo Bimbo: il programma dello stand “Policlinico-LIAF”

Maratona Expo Bimbo: il programma dello stand “Policlinico-LIAF”

Seconda giornata di lavori e già più di 300 visitatori per lo stand Policlinico – LIAF. Continua infatti la martona Expo Bimbo 2015 che anche quest’anno vede impegnati la Lega Italiana Antifumo ed il Policlinico Vittorio Emanuele di Catania in una tre giorni di manifestazione fieristica all’insegna della salute, della cura, del benessere e del divertimento per i vostri bambini.

Fino a domenica 18 Ottobre presso lo stand Policlinico-LIAF del Centro Fieristico di Etnapolis sarà possibile trovare informazioni utili per la salute dei vostri bambini, ricevere consulenza e supporto gratuito e partecipare attivamente alle iniziative promosse da LIAF e dal Policlinico.

Di seguito, il programma completo delle attività che si svolgeranno presso il nostro stand

PROGRAMMA STAND POLICLINICO-LIAF

Venerdì 16 Ottobre 2015

  • LIAF – informazioni utili sui metodi alternativi per smettere di fumare
  • Cardiologia Pediatrica: Misurazione della pressione nei bambini
  • U.O. di Anestesia e Rianimazione: Incontro tematico su Tecniche di parto analgesia e consulenza di una ostetrica nello stand

Sabato 17 Ottobre 2015

Mattina

  • LIAF – informazioni utili sui metodi alternativi per smettere di fumare
  • Ore 10-11.30 sala white – Incontro dal titolo “Malattie Endocrinologiche in gravidanza e nel bambino: conoscerle per prevenirle”
  • Ore 10-12 / Ore 17-19 Bronco Pneumo allergologia Pediatrica: Allergie sintomi e rimedi. Come usare correttamente l’aerosolterapia

Pomeriggio

  • Centro Antifumo e LIAF: misurazione del monossido di carbonio (livello di fumo) e consulenza degli specialisti antifumo
  • Endocrinologia Pediatrica: Come cresce il mio bambino. Informazioni su alimentazione e crescita
  • Ore 15.30 – 17.30 Cardiologia Pediatrica: Misurazione della pressione nei bambino
  • Ore 17 – sala white – U.O. di Anestesia e Rianimazione: Incontro su Tecniche di parto-analgesia e consulenza di una ostetrica nello stand
  • Ore 17-19 Bronco Pneumo allergologia Pediatrica: Allergie sintomi e rimedi. Come usare correttamente l’aerosolterapia
  • Chirurgia pediatrica: Informazioni su enuresi
  • Gastroenterologia Pediatrica: Informazioni su celiachia

Domenica 18 Ottobre 2015

Mattina

  • LIAF e Policlinico: misurazione del monossido di carbonio (livello di fumo) e consulenza degli specialisti antifumo

Pomeriggio

  • Endocrinologia Pediatrica: Come cresce il mio bambino. Informazioni su alimentazione e crescita
  • Ore 17 – sala white – U.O. di Anestesia e Rianimazione: Incontro su Tecniche di parto-analgesia e consulenza di una ostetrica nello stand
  • LIAF – informazioni utili sui metodi alternativi per smettere di fumare
Precedente A Expo Bimbo 2015 riparte STOP ALLE SIGARETTE!
Prossimo La tentazione di fumare. Perchè arriva e come sconfiggerla?

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

I nostri ricercatori

Centro Antifumo di Catania e Università di New York insieme per un nuovo progetto

Partirà a breve, infatti, il nuovo progetto di ricerca che ha l’obiettivo di valutare l’efficacia nel tempo dell’utilizzo della sigaretta elettronica tra i pazienti fumatori affetti da schizofrenia. La possibilità di utilizzare uno strumento alternativo al fumo di sigaretta convenzionale, consentirebbe a questi soggetti di ridurre i danni nel tempo senza abbandonare drasticamente la gestualità tipica legata al fumo della bionda.

News

Vapeshop: come aumentare le probabilità dei fumatori di smettere

Uno studio pilota condotto dall’Università di Catania, in collaborazione con il CNR di Palermo e l’INSERM di Parigi, dimostra che i fumatori che passano alla sigaretta elettronica hanno più probabilità di successo nella cessazione se supportati da negozianti preparati che conoscono bene il prodotto e la psicologia del fumatore.

In evidenza

E-cig, danni al DNA. U. Tirelli: “Adesso serve un gruppo di controllo”

“Quindi in Inghilterra un milione e mezzo di svapatori starebbero avvelenandosi con il beneplacito delle autorità sanitarie?”. Con questo commento sarcastico il prof. Umberto Tirelli, oncologo dell’Istituto Nazionale Tumori di Aviano e membro del Comitato Scientifico Internazionale per la ricerca sulla sigaretta elettronica di LIAF, riferendosi ai dati di un sondaggio appena pubblicato da ASH (Action on Smoking and Health), ha così commentato la ricerca diffusa ieri dall’Alma Mater Studiorum di Bologna.