Mercoledì 11 giugno – Convegno: “La sigaretta elettronica tra Economia, Salute e Cultura”

Mercoledì 11 giugno – Convegno: “La sigaretta elettronica tra Economia, Salute e Cultura”

Milano, 6 giugno 2014 – Si terrà mercoledì 11 giugno 2014 alle ore 9,00 a Milano il Convegno dal titolo “La Sigaretta Elettronica tra Economia, Salute e Cultura”. L’Evento è stato organizzato da Fiesel Confesercenti Milano e dalla Lega Italiana Antifumo (LIAFONLUS) e si svolgerà presso la “Casa della Cultura” in Via Borgogna 3 a Milano.
Il convegno affronterà le principali tematiche legate alle sigarette elettroniche ponendo l’accento sulla “mistificazione dei dati scientifici sulle eCig”, affrontando la sicurezza del prodotto, valutandone l’impatto
sulla salute pubblica con particolare attenzione all’aspetto oncologico, analizzando la legge 99/2013 che ha regolamentato il settore delle eCig e valutando quali potranno essere i risvolti della nuova Direttiva Europea sui tabacchi (TPD).
Il Convegno si propone di essere il primo evento di carattere nazionale volto ad informare l’opinione pubblica circa gli innumerevoli vantaggi che la sigaretta elettronica può portare alla lotta al tabagismo e sull’enorme riduzione delle malattie fumo-correlate derivanti dall’utilizzo di massa delle eCig al posto del tabacco (principale causa di morte nel mondo).
Sarà anche l’occasione per affrontare il fenomeno globale della “sigaretta elettronica”, attraverso le voci di importanti scienziati come Riccardo Polosa (Responsabile scientifico LIAF, Prof. Ordinario Medicina Interna Università di Catania, Direttore Centro Prevenzione e Cura del Tabagismo Università di Catania), del Prof. Umberto Tirelli (chirurgia oncologica della cavità orale e dell’orofaringe e lo studio delle metastasi laterocervicali), del Dott. Konstantinos Farsalinos (specialista cardiovascolare) e del Dott. Dr Jacques Le Houezec (Consulente in sanità pubblica e la Dipendenza dal Tabacco a Rennes in Francia).
All’incontro presenzieranno l’On. Sabrina Capozzolo, l’On. Alessia Mosca, l’On. Aris Prodani e l’On Fabio Lavagno, nonché le associazioni di categoria FIESEL e Confesercenti Milano, ASSIFEL main sponsor (Associazione Italiana Fumo Elettronico) e i principali produttori italiani di liquidi per sigarette elettroniche, i principali franchising, diversi importatori e numerosi esercenti di sigarette elettroniche.
Saranno presenti anche numerosi “svapatori” di lunga esperienza che si renderanno disponibili a raccontare le proprie esperienze personali con le sigarette elettroniche.
Per la partecipazione al convegno è consigliato accreditarsi scrivendo una email ad uno dei seguenti indirizzi: info@confesercentimilano.it – chiara.iuni@gmail.com
Il programma completo
Per scaricare il modulo di partecipazione, clicca qui
Precedente NO TOBACCO DAY 2014: SIATE AMBASCIATORI DI SALUTE
Prossimo 53 esperti scrivono all'Oms: «Le e-cig aiutano a ridurre i danni». Tra loro gli italiani Polosa, Tirelli e Veronesi

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

In evidenza

Mercoledì 1 Giugno 2016 – LIAF, Policlinico e SkyScanner insieme per un ospedale libero dal fumo

Come ogni anno, anche per il 2016, la LIAF -Lega Italiana Anti Fumo, in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania e il Policlinico Vittorio Emanuele di Catania, organizza il convegno regionale contro il tabagismo che si svolgerà Mercoledì 1 Giugno 2016 dalle ore 9.00 alle ore 14 presso l’Aula Magna del Policlinico di Catania. Verranno presentati i risultati della ricerca condotta con Skyscanner.

News

“SWITCH ON THE BEACH” – AL LIDO BELLATRIX DI CATANIA SI SMETTE DI FUMARE

Martedì 19 Giugno al lido Bellatrix di Catania sarà “Switch on the beach”, l’appuntamento dedicato alla promozione della salute e alla riduzione del danno da fumo che coinvolgerà bagnanti, studenti e i ricercatori dell’ateneo in una delle location più belle della costa siciliana.

News

Nasce la prima community di project manager sulla Riduzione del Danno da Fumo

Si è chiusa la prima edizione della ISPM 2019. Tra le tre proposte di progetto una ha spiccato particolarmente per contenuti e modalità di realizzazione. Da oggi si continua con la prima web community di project manager esperti in THR