Monaco di Baviera – U-Biopred partecipa al congresso internazionale della European Respiratory Society

Monaco di Baviera – U-Biopred partecipa al congresso internazionale della European Respiratory Society

Anche quest’anno U-BIOPRED partecipa al congresso internazionale promosso dalla European Respiratory Society (ERS): l’ERS International Congress 2014.
Esperti provenienti da tutto il mondo si incontreranno a Monaco di Baviera, dal 6 al 10 Settembre, per confrontarsi sui temi legati alla scienza di base ed alla medicina clinica ed in particolar modo alle malattie respiratorie.
Una occasione da non perdere per i ricercatori di U-Biopred che potranno presentare i risultati finora ottenuti nell’ambito di una sezione dedicata interamente al progetto internazionale per la cura dell’asma grave.
Sul sito U-Biopred (Unbiased BIOmarkers in PREDiction of respiratory disease outcomes) è possibile consultare il programma completo delle sezioni dedicate al “Meet the Experts”
E sempre a Monaco domani, 9 Settembre 2014, è previsto l’intervento del responsabile scientifico di LIAF e membro della ERS, il prof. Riccardo Polosa, che presenterà i risultati dello studio “Effetti delle sigarette elettroniche in fumatori asmatici”, condotto dai ricercatori dell’Università degli Studi di Catania in collaborazione con l’Università di Hull (UK) e pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale “International Journal of Environmental Research and Public Health”.
Evidenze scientifiche che sono di grande interesse pubblico per tutti i pazienti asmatici che vogliono smettere di fumare. Per il prof. Polosa, infatti: “E’ sorprendente valutare come molti asmatici fumatori paradossalmente non vogliono o non riescono a smettere di fumare ed ancor più importante aver capito che il vapore elettronico risulta sicuro anche quando inalato nelle vie aeree ipersensibili e infiammate di un asmatico”.
La ERS, Società Respiratoria Europea, è la principale organizzazione professionale nel suo settore in Europa. Impegnata a elevare il profilo di salute delle malattie respiratorie, i membri di questa organizzazione cercano di alleviare le sofferenze dei soggetti affetti malattie respiratorie promuovendo la salute dei polmoni attraverso la ricerca, la condivisione della conoscenza e tramite la formazione medica e del pubblico. Il Congresso che si sta svolgendo a Monaco in queste ore ha proprio l’obiettivo di condividere insieme alla comunità scientifica internazionale i risultati di importanti scoperte che possono cambiare e migliorare la vita delle persone.
Precedente Polosa risponde a Di Diase (SIC): “Allarmismo ingiustificato sulla nicotina”
Prossimo I risultati di U-Biopred disponibili a ERS 2014

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Iniziative

Expobimbo: ottimi risultati della campagna antifumo LIAF dedicata a mamme e papà

Numerosi i genitori presenti presso lo stand della Lega Italiana Antifumo in occasione dell’ExpoBimbo tenutosi a Le Ciminiere di Catania.  “Siamo molto soddisfatti dell’affluenza di persone presso lo stand LIAF

Iniziative

Master in Smoking Cessation & Prevention

Parte la seconda edizione del Master LIAF in Smoking Cessation & Prevention, aperte le iscrizione per giovani laureandi e laureati che vogliono diventare esperti in terapie antitabagiche. LIAF Lega Italiana

Iniziative

A Euraxess i risultati del progetto U-Biopred dell’Università di Catania

Anche LIAF protagonista di “Euraxess – Researchers in Motion”, la campagna informativa promossa dalla Commissione Europea che lunedì 16 novembre parcheggerà a Catania – in Piazza Università dalle 9.30 alle 16.00 – il bus europeo della Ricerca carico di informazioni riguardanti offerte di impiego nella ricerca e opportunità di finanziamento.