Niente sesso se lui fuma

Niente sesso se lui fuma

È una indagine abbastanza evidente, almeno per quelle poche persone che riescono a non fumare. Le donne odiano l’uomo che fuma, non sopportano la loro “puzza”, per questo se lui fuma, niente sesso! Statistiche alla mano, gestite dal mensile Itinerari e Luoghi, all’86% delle donne non piace l’uomo con la sigaretta in bocca, meno invece quelle che restano indifferenti all’odore del tabacco 24%. A quelle più mature ricorda Michey Rourke, sporco e con la sigaretta alla Gighen, le ragazzine lo vedono come un James Dean dei poveri. Ma quello che proprio non possono “sentire” è la puzza del fumo mescolata all’odore della pelle maschile (31%). Insomma non c’è proprio niente da fare, la donna che emerge da questo sondaggio non transige sulla sigaretta e non solo, è anche molto attenta ad altri piccoli particolari, cui purtroppo molti uomini trascurano.

È finita sin dall’inizio se lui indossa il tanto portato calzino bianco (28%), un po’ più tolleranti per le scarpe sporche (22%), infine le mani poco curate (20%). A proposito di quest’ultima “mancanza” da parte dell’uomo, da un sondaggio simile a questo, risulta che solo il 5% frequenta un centro estetico, per una manicure, pedicure o pulizia del viso.

A tutto questo cosa risponde la parte accusata. I fumatori reagiscono chiamando le donne cavillose e rompiscatole e che non riescono proprio a sopportare il loro atteggiamento di superiorità. In queste condizioni non possiamo permetterci di lamentarci se le donne intorno a noi scarseggiano, quindi è meglio che ci diamo da fare.

Precedente I medici fumano più dei loro pazienti
Prossimo Conferenza al Kiwanis

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Curiosità

Smettere di fumare su Twitter è più semplice cinguettando

Smettere di fumare su Twitter è più semplice. A dirlo è lo studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università di Stanford e Irvine,pubblicato sul Journal of Medical Internet Research, che ha

Curiosità

Fumo e giovani: serve una battaglia più dura

Il fumo di tabacco è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie. Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) il fumo di tabacco rappresenta

In evidenza

Legge antifumo in Italia, la rete non è il luogo delle risposte

L’avv. Giancarlo Ferro risponde alle domande sull’applicabilità della legge antifumo in Italia ed in Europa.