NUOVO ALLARME PER LE SIGARETTE ELETTRONICHE INVIATA UNA LETTERA APERTA AI PARLAMENTARI EUROPEI E NAZIONALE

NUOVO ALLARME PER LE SIGARETTE ELETTRONICHE INVIATA UNA LETTERA APERTA AI PARLAMENTARI EUROPEI E NAZIONALE

Nonostante il voto del Parlamento Europeo contro una regolamentazione farmacologica delle e-cig, la Commissione Europea cerca di ribaltare la decisione. La Lega Italiana Anti Fumo diffonde la lettera di protesta di otto esperti internazionali in tabagismo indirizzata ai parlamentari nazionali ed europei.
“La nuova proposta è francamente agghiacciante – dichiara il Prof. Riccardo Polosa, uno degli otto esperti internazionali firmatari della lettera – Non è accettabile che si riproponga la equiparazione della sigaretta elettronica a un farmaco o, peggio ancora, a una sigaretta convenzionale. Questi prodotti non condividono nulla né con l’una né con l’altra categoria, e tuttavia si cerca di farla passare come un mix di entrambi facendosi beffa della salute di milioni di fumatori europei”
Sul sito di LIAF è possibile consultare il testo completo della lettera indirizzata al Parlamento Europeo e al Parlamento Italiano.
Precedente Primo Forum Industriale sulla Sigaretta Elettronica a New York
Prossimo Si riaccende in UE la battaglia per il futuro delle sigarette elettroniche

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Comunicati stampa

LIAF partecipa ai lavori del tavolo tecnico del Ministero della Salute per la sigaretta elettronica

La LIAF, Lega Italiana Anti Fumo – il prossimo 27 gennaio – prenderà parte al primo incontro del tavolo tecnico permanente per il monitoraggio sugli effetti delle e-cigs e dei

Comunicati stampa

La Realtà Virtuale aumenta la motivazione a smettere di fumare

Un nuovo studio dei ricercatori del CoEHAR ha messo a confronto la reazione di giovani fumatori davanti alle immagini shock di un pacchetto di sigarette, a quelle di un film e a quelle della realtà virtuale. L’impatto delle ultime è significativo.

Comunicati stampa

Smettere di fumare fa ingrassare? Non quando si smette con le e-cig

Pubblicato ieri su una prestigiosa rivista scientifica del gruppo “Nature” il primo studio al mondo che ha valutato il rapporto tra l’aumento di peso e la cessazione da fumo in soggetti che avevano smesso svapando.