Polosa moderatore all’American Academy di Allergologia, Asma e Immunologia per parlare di e.cig

Polosa moderatore all’American Academy di Allergologia, Asma e Immunologia per parlare di e.cig

In Florida, un altro appuntamento importante coordinato dal prof. Riccardo Polosa. Sono centinaia le città che l’illustre scienziato ha visitato in questi anni durante i suoi importanti appuntamenti con la scienza. Stimato membro di numerosi comitati ed organizzazioni scientifiche internazionali, Polosa è ormai considerato la voce più autorevole al mondo nel campo della ricerca applicata alle e-cig.

Se un giorno il mondo cambierà radicalmente atteggiamento nei confronti del fumo, di certo il merito sarà anche un po’ suo. Ed i sacrifici riposti in questi anni di dura battaglia, saranno di certo ricompensati.

Intanto, continuano senza sosta gli incontri sul tema. Oggi in Florida, Polosa ha moderato l’annuale meeting organizzato dall’American Academy di Allergologia, Asma e Immunologia (AAAA&I).

Per la prima volta, l’istituzione di riferimento in America e nel mondo per le malattie allergologiche e immunologiche, ha concentrato il suo annuale incontro sul tema delle sigarette elettroniche.

Al centro del dibattito: i possibili rischi causati dall’uso di sigarette elettroniche. Obiettivo del meeting è descrivere il funzionamento delle e-cig e discutere delle modalità di utilizzo cercando di migliorarne di continuo efficacia e sicurezza.

Da tutto il team di LIAF e dai suoi sostenitori: In bocca al lupo prof!

Precedente La storia di Nicolas, un ex fumatore salvato dallo sport
Prossimo SCIENTISTS’ PROFILES - "Electronic cigarette: a potential step forward for European health"

Autore

Valeria Nicolosi
Valeria Nicolosi 237 articoli

Valeria Nicolosi è giornalista, esperta in progettazione e comunicazione pubblica (sociale e istituzionale). Laureata in Programmazione delle Politiche Pubbliche nell’Università degli Studi di Catania, è anche masterizzata in Comunicazione Pubblica nell’Università IULM di Milano. L'amore e l'interesse nei confronti della formazione dell'opinione pubblica l’hanno portata a collaborare come consulente per LIAF con l’obiettivo di aiutarli a definire azioni utili per la diffusione e la sensibilizzazione della cultura antifumo. Valeria è oggi press office di LIAF e collabora anche con istituzioni ed enti pubblici diversi.

Visualizza tutti gli articoli di questo autore →

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

In evidenza

Salute del cavo orale: con le elettroniche miglioramenti sorprendenti

Salute parodontale: con le ecig un miglioramento completo relativo agli indici clinicamente più rilevanti ed oggettivamente rilevabili.

News

Tavolo tecnico del Ministero della Salute per le sigarette elettroniche: insufficiente il confronto scientifico

Il tavolo tecnico sulla sigaretta elettronica promosso dal Ministero della Salute è in assoluto la prima iniziativa di questo tipo in Europa. Purtroppo l’agenda politica sulla regolamentazione – piuttosto che

News

Polosa: “Finalmente un riconoscimento istituzionale sul potenziale delle e-cig, adesso è tempo di salvare le vite”

“Se il 50% dei fumatori passasse a far uso di sigarette elettroniche, in Italia si potrebbero salvare 19 mila vite ogni anno e risparmiare quasi 2 miliardi di costi sanitari”