Quanta intelligenza ecologica hai?

Quanta intelligenza ecologica hai?

Non solo i fumatori sono poco attenti all’ambiente. Una giovanissima studentessa del CoEHAR, Maria Riolo, ha di recente lanciato un questionario pubblico, rivolto a fumatori ed utilizzatori di sigarette elettroniche e prodotti a tabacco riscaldato, che cercherà di valutare l’intelligenza ecologica globale.

Il questionario (al quale vi invitiamo a partecipare) è parte di un lavoro di ricerca, condotto dal prof. Pasquale Caponnetto e dalla dott.ssa Marilena Maglia, che si approccia ad una nuova forma di intelligenza che sta cambiando il nostro approccio nei confronti dell’ecosistema che ci circonda.

Maria ci invita a rispondere a domande sulle nostre abitudini primarie per cogliere la nostra sensibilità nei confronti della natura.

A definire tra i primi l’intelligenza ecologica è stato Daniel Goleman: “L’intelligenza sociale, emotiva ed ecologica – ha spiegato nel suo libro – consentono di migliorare la nostra vita su questo pianeta seguendo le tappe fondamentali di un percorso che può e deve condurci dall’ignoranza alla consapevolezza della sostenibilità”.

Maria Riolo

“L’immobilismo mondiale relativo al tema della protezione ambientale sembra giunto al termine – scrive Maria – e lo sviluppo di un’intelligenza ecologica potrebbe significare non solo svolta che riconcilia uomo e natura ma anche la ricerca di nuove soddisfazioni attraverso ciò che ci dona la natura silenziosamente”.

Precedente Italia, la penisola delle spiagge smoke free
Prossimo AMT E COEHAR TI AIUTANO A SMETTERE DI FUMARE

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

News

Stop al fumo quando si guida

Niente più sigaretta mentre si guida. Presentato in Commissione Trasporti il disegno di legge firmato da Lega e M5S con le nuove regole del Codice della strada che introducono anche il divieto di fumo mentre si guida. Ai microfoni di LIAF il deputato regionale Angela Foti.

Curiosità

Zero Rischi: lo studio di Polosa è tra le ricerche più lette al mondo

Solo nel 2017, Scientific Reports ha pubblicato più di 24 mila ricerche e tra queste quella condotta dal prof. Riccardo Polosa ha già registrato più di 20 mila lettori riuscendo ad attestarsi l’ambizioso riconoscimento di essere classificata tra i primi 100 studi più letti dell’ultimo anno. 

Curiosità

Fumo e cancro: quanto ne sappiamo?

Gabriella Finocchiaro ha incontrato, per conto della Lega Italiana Anti Fumo, il presidente di SOS Donna, il dott. Giacomo Fisichella, Senologo Chirurgo Oncologo presso l’ospedale Garibaldi Nesima di Catania.