Riparte Vapitaly e Riccardo Polosa torna ospite speciale della manifestazione

Riparte Vapitaly e Riccardo Polosa torna ospite speciale della manifestazione

Il 28, 29 e 30 maggio prossimi torna Vapitaly, seconda edizione della fiera internazionale dedicata alla e-cig, in programma a Verona-fiere; già oltre settemila i visitatori accreditati sul sito e numerosi i produttori e rivenditori da tutto il mondo che si daranno appuntamento per presentare le novità di un mercato in continua evoluzione.

Lunedì 30, ore 11.30, nel Palco centrale allestito nel padiglione 4, è previsto il convegno nazionale “Comunicazione e pubblicità in regime di Tpd”, sulle forme di comunicazione dopo l’entrata in vigore della TPD (Direttiva europea per i prodotti del tabacco); intervengono:

  • Massimiliano Nicodemo – Avvocato, per anni ha sostenuto e difeso le aziende del vaping in sede giudiziaria, accompagnandole passo dopo passo durante il lungo iter dei ricorsi amministrativi; spiegherà dal punto di vista legale come affrontare la Tpd e in che maniera si potranno pubblicizzare prodotti o sponsorizzare eventi, senza infrangerne i dettati.
  • Michelangelo Tagliaferri – Fondatore dell’Accademia della Comunicazione di Milano, maestro di generazioni di professionisti della pubblicità e del marketing, ha contribuito ad accrescere la credibilità e la visibilità di aziende, enti pubblici e personalità ed è stato responsabile della campagna antifumo dell’allora ministro Sirchia; darà utili consigli su come potenziare l’immagine di un’azienda senza oltrepassare i confini imposti dalla Tpd.
  • Riccardo Polosa – Tra i massimi esponenti mondiali della ricerca scientifica in materia di vaping, è ordinario di Medicina interna dell’Università di Catania, direttore scientifico della LIAF, Lega Italiana Anti Fumo, e presidente del CEN, Comitato Europeo di Normazione, che riunisce 50 esperti europei con il compito di sviluppare standard tecnici di qualità e sicurezza per la produzione e la vendita di sigarette elettroniche in Europa, in accordo con la direttiva 2014/40/EU. Il suo contributo servirà a capire come e quanto la corretta informazione incide sull’evoluzione e sulla diffusione del vaping.

Moderatore
Stefano Caliciuri – direttore Sigmagazine

Precedente Anche per il 2018 torna il corso "Strategie e stratagemmi per smettere di fumare"
Prossimo 5 Milioni di fumatori in meno anche in America grazie alle e-cig

Autore

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

Iniziative

Un nuova iniziativa a sostegno dello svapo dalla Commissione Europea

Novità importanti dalla Commissione Europea. La Commissione ha appena registrato l’iniziativa di partecipazione pubblica intitolata: “Facciamo richiesta di una regolamentazione dello svapo più intelligente!”

News

“Ma che sei scemo?”. “Ma scemo a chi?”. La nuova campagna del Ministero contro il fumo

Al via alla nuova campagna del Ministero della Salute per combattere il fumo. “Ma che sei scemo? Il fumo fammale!”. Il commento del prof. Papini, esperto di comunicazione pubblica dell’Università IULM di Milano: “Mi sembra un modo vecchio, superato anche dalla storia”.

News

Consultazione Commissione Europea su tassazione e-cig: Facciamo sentire la nostra voce!

L’invito che anche il Comitato vuole rivolgere ai suoi sostenitori e ai consumatori di e-cig è di condividere e partecipare alla Consultazione rispondendo alle domande poste dalla Commissione Europea sui liquidi da inalazione per sigarette elettroniche.