“Springer” lancia una call for paper promossa da Polosa e Farsalinos

“Springer” lancia una call for paper promossa da Polosa e Farsalinos

Al via la call for paper della rivista “Springer” che invita i ricercatori di tutto il mondo ad inviare articoli scientifici sui temi riguardanti la sigaretta elettronica, per un numero speciale della rivista Internal and Emergency Medicine, giornale scientifico ufficiale della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI). Riccardo Polosa e Kostantinos Farsalinos sono gli scienziati scelti per promuovere e curare questa nuova importante iniziativa editoriale.

Con un articolo appena pubblicato sulla home page della nota rivista,  Polosa e Farsanilos spiegano l’importanza di continuare a produrre risultati scientifici su questo tema.

“Le sigarette elettroniche e quelle a tabacco riscaldato – spiegano – continuano a guadagnare popolarità tra i consumatori di tutto il mondo ma la comunità scientifica è ancora divisa tra chi ne elenca i potenziali benefici e chi invece ne sottolinea i possibili effetti negativi … Ricerche, analisi e opinioni che esplorano questi fenomeni – hanno aggiunto i due autori – potranno ampliare l’attuale base di conoscenze facendo progredire il dibattito scientifico”.

Per inviare l’articolo da valutare alla rivista basta visitare il sito: www.editorialmanager.com/iaem

 

 

Precedente CoEHAR: Primo seminario di comunicazione sulle nuove strategie antifumo
Prossimo Parlamento Inglese: Rapporto della commissione scientifica sul vaping

Autore

Valeria Nicolosi
Valeria Nicolosi 237 articoli

Valeria Nicolosi è giornalista, esperta in progettazione e comunicazione pubblica (sociale e istituzionale). Laureata in Programmazione delle Politiche Pubbliche nell’Università degli Studi di Catania, è anche masterizzata in Comunicazione Pubblica nell’Università IULM di Milano. L'amore e l'interesse nei confronti della formazione dell'opinione pubblica l’hanno portata a collaborare come consulente per LIAF con l’obiettivo di aiutarli a definire azioni utili per la diffusione e la sensibilizzazione della cultura antifumo. Valeria è oggi press office di LIAF e collabora anche con istituzioni ed enti pubblici diversi.

Visualizza tutti gli articoli di questo autore →

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli

News

I medici fumano più dei loro pazienti

Recenti sondaggi indicano come, nel nostro Paese, la percentuale di medici col “vizio” sfiora il 40%; venti volte più che negli Usa, dove la percentuale si attesta intorno al 2%! Questo

Curiosità

Fumo e alcol. La coppia sbagliata.

Alcol e sigarette, un binomio perfetto ma decisamente negativo per chi ha intenzione di smettere di fumare. Secondo uno studio appena pubblicato, rinunciando a bere alcolici si è più propensi

I nostri ricercatori

Agnieszka Kozakiewicz

Agnieszka Kozakiewicz, is a member European Commission, Directorate-General for Health and Food Safety, Unit B2: Health in all policies, global health, tobacco control. She is a leading lawyer in the