Tag "riduzione del danno"

In evidenza

ISPM 2019: la scuola per Project Manager diventa un’opportunità concreta per due partecipanti

La ISPM International Summer School on Project Management del CoEHAR si è trasformata in una vera e propria opportunità per due dei partecipanti al corso: Marta Mangione e Hesham Nasr, entrambi selezionati per coordinare due dei progetti di ricerca in corso in questi mesi all’interno del CoEHAR.

News

In UK, ospedali e medici consigliano l’elettronica

In UK, il connubio tra ricerca, regolamentazione e comunicazione è risultato in politiche che, all’interno degli ospedali stessi, incoraggiano i pazienti a utilizzare la sigarette elettronica per smettere di fumare.

Iniziative

Nasce la prima community di project manager sulla Riduzione del Danno da Fumo

Si è chiusa la prima edizione della ISPM 2019. Tra le tre proposte di progetto una ha spiccato particolarmente per contenuti e modalità di realizzazione. Da oggi si continua con la prima web community di project manager esperti in THR

In evidenza

Se papà fuma davanti a mamma incinta, c’è più rischio per il feto

Il fumo nuoce anche se a fumare è papà! A confermarlo un nuovo studio condotto dai ricercatori della Xiangya School of Public Health della Central South University di Changsha.

Comunicati stampa

FDA approva la vendita di IQOS in America. Polosa, Tirelli e Beatrice commentano

Polosa: “Ciò che importa è che bisogna restare concentrati su standard di qualità e sicurezza realistici per accelerare questa grande rivoluzione per la salute pubblica”

In evidenza

Legge sulla riduzione del danno: la Regione Marche non sarà l’unica

Nella Regione Marche la legge Carloni proseguirà il percorso della Riduzione del danno da fumo. Per Riccardo Polosa: “non sarà l’unica”.

In evidenza

10 motivi per smettere o ridurre il danno da fumo

Nuova puntata con “Gli influenti dello svapo”. Ai microfoni di LIAF, il prof. Fabio Beatrice. “Riduzione del rischio fumo, a che punto siamo in Italia?”

In evidenza

L’UNIVERSITA’ DI CATANIA GUIDA LA LOTTA INTERNAZIONALE AL FUMO

L’Università di Catania da oggi è al centro della ricerca scientifica internazionale per la lotta contro il fumo. Nella sede della Torre Biologica “Ferdinando Latteri” dell’Ateneo è stato infatti inaugurato il primo Centro di Eccellenza per la Riduzione del Danno da Fumo diretto dal professore Riccardo Polosa.

Iniziative

IL PRIMO CENTRO DI RICERCA MULTIDISCIPLINARE PER LA RIDUZIONE DEL DANNO DA FUMO

Alla cerimonia inaugurale sarà presente anche l’Assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza che per l’occasione presenterà le nuove linee guida del progetto antifumo siciliano. Con lui ci saranno anche: il Rettore dell’Università degli Studi di Catania Francesco Basile, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ed il direttore generale del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Francesco Purrello. La cerimonia è realizzata in collaborazione con LIAF – Lega Italiana Anti Fumo ed il CPCT – Centro Antifumo del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania.

In evidenza

Eurispes lancia la ricerca sul vaping: si va verso la riduzione del danno

Si è tenuta questa mattina a Roma la presentazione della nuova ricerca Eurispes: “Verso la riduzione del danno. Il mondo del vaping alla luce della nuova regolamentazione fiscale”.  

Nella Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale in Piazza Montecitorio c’era anche il prof. Riccardo Polosa  insieme al Presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara, al coordinatore della Ricerca Alberto Baldazzi, Mauro Ruggeri della Società Italiana di Medicina Generale, Antonella Panuzzo di UNIEcig, Dario Colaianni di Coiv e Mosè Giacomello di Vapitaly. A coordinare i lavori il direttore di SigMagazine, Stefano Caliciuri. 

  • 1
  • 2